#anchesenza SPECCHIO

Bello svegliarsi anche oggi, #anchesenza le unghie a specchio, must have per l’estate 2016. Sono due giorni che non scrivo e mi sembra un’eternità, non mi sono allontanata dalla tastiera per andare in vacanza, durante la quale, se vorrà capitare, scriverò comunque, mi sono dedicata al completamento della struttura blog, mancavano alcune cosette… Parola d’ordine per le manimirror manicure” secondo Gigi Hadid! 😉 Non confondete il perlato grigio con lo specchio o diventerete, così mi dicono, agé ! Lo specchio, oggetto interessante, che sia immaginario o reale, ha sempre evocato forti argomenti: la bellezza, la dualità, la magia, il divino, l’aldilà, il demoniaco, i vampiri, ma… soprattutto la vista, gli occhi come specchio dell’anima e mezzo per la conoscenza, interiore ed esteriore. Forte potere a questo oggetto dunque, che non a caso, spopola in questo epocale cambiamento di grandi “riflessioni”. Curioso come i due significati basici di questo orpello possano essere così discordanti con la nostra realtà: “secondo l’informatica è la capacità di agire sul proprio codice sorgente, per la filosofia è quando l’intelletto è consapevole e sa di conoscere”. A voi sembra che la nostra società sia consapevole e sappia attingere al suo codice sorgente? A me NO! Sarei più propensa a riconoscere nell’immagine contemporanea dello specchio, la dualità con la sua capacità di clonare e l’inversione con il sua capacità di rovesciare, non è forse questo, quello che viviamo tutti i giorni con LEGGI e REGOLE spesso sovvertite, invertite e deformate? Sarebbe tutto da riscrivere, compresa la nostra Costituzione. Quindi possiamo vivere #anchesenza MIRROR o #anchesenza COSTITUZIONE ? Nel frattempo che tutto si compia, vago on line su MINX e mi attrezzo per le unghie… 😇😡

Immagine in evidenza tratta da Glamour.

Ci vediamo domani.