TUTTO FOOD Milano 2019

Team #TUTTONORD 6-9 maggio

La mia squadra, Sonia Paladini con Michela Urbano, Lara Pasini, Carol Roncallo, Selene Scinicariello, Daniele Di Nubila, Assaggi e Viaggi,  Zucchine in fuga, Sano con gusto, Cucino in Casa, Una Rasdora Single in Cucina, Saporite e Quasicotto.

parte prima

Dopo l’edizione nel 2017 per la quale mi sono occupata dell’innovazione, quest’anno Tutto Food Milano mi ha chiamata per seguire il NORD con nuovi amici. Mi avete seguita sui social, avete conosciuto il gruppo #TUTTONORD e contribuito al successo della manifestazione. Questa vetrina è importante per l’Italia, perché ospitare le sinergie di tante nazioni con le eccellenze, favorire i rapporti commerciali, accorciare le distanze tra i paesi, mostrare il meglio dei nostri prodotti, è strategico. Correndo tra un stand a l’altro vi abbiamo accompagnato per la manifestazione a conoscere le migliaia di aziende (2.850) che hanno investito sulla conoscenza.

Ma cosa abbiamo visto?
Prima di tutto tanta gente, mi sembra importante.😀

Giovanni Masterchef

Vorrei iniziare dal giorno zero e non dal day1, d’altronde il mio mood è #anchesenza.
Arrivo all’ingresso dell’hotel il giorno 5 maggio dopo aver affrontato in autostrada bufera e grandine, un ragazzo gentile mi urla qualcosa con un lieve accento spagnolo, capisco che il parcheggio esterno non esiste 😱, devo scendere di un piano; prendo il mio piccolo bagaglio, cerco le indicazioni per il ground floor e finalmente trovo l’ascensore! Guardo bene la tastiera articolata dei comandi, chiamo il piano, aspetto, aspetto, aspetto ma non arriva, penso di aver sbagliato qualcosa, meglio mettersi in discussione! Dopo una lunga attesa e una breve ricerca trovo un’alternativa, un’altro ascensore, semplice, con un bottone per salire o per scendere, sarei arrivata dal retro ma poco importa, non sono mica una diva! Arrivo nella hall, bella, pop, colorata, cerco di fare il check in, ma un solerte giovanotto, prende subito i miei dati per programmare le partenze con la navetta, beh… della navetta vi parlerò dopo. Torno al banco e nonostante la carta di credito a garanzia mi chiedono 20 euro di cauzione per il bollitore, vabbeh. Riprovo l’ascensore, che ansia… devo salire al 21esimo piano, ma con sorpresa scopro che sono proprio gli ascensori ad essere lenti, non avevo sbagliato nulla, presa confidenza, salgo!💪 Camera bellissima 😍, doccia, preparazione del programma e nanna, domani sarà impegnativo.
La mattina inizia con la iSveglia (iPhone) alle 6,15, ascensore … se arriva…, colazione anchesenza glutine, un saluto alle nuove amicizie, navetta per la fiera. Qui scende in campo GIULIA che ha lottato per tutte noi con autisti, receptionist, centralini sino a fondare #TUTTODISAGIO! Entro in fiera provando la stessa emozione del 2017, salgo i gradini per arrivare al primo piano dove ci aspettano i nostri Capo Squadra, per noi, Sonia Paladini e i colleghi, insomma l’Head Quarter. A proposito di persone davvero note, non ho resistito ad abbracciare GIOVANNI concorrente amatissimo dell’ultima edizione MASTERCHEF, per me una vera conferma, lo amavo prima e l’ho amato ancora di più durante questa esperienza, un mito! Spero di sentirlo presto.☎️

Una volta muniti di regolamento, borse, spille, instagrammer, chat, indicazioni, partiamo alla scoperta del mondo “TUTTO”. Mi avvio subito verso #FOODAVENUE padiglione 10 e 6, incontro prosciutto e formaggio, tipici ingredienti di un buon panino classico, al tempo delle scuole medie, il cane Ully della mia cara amica Cristina Carbotti, ora giornalista RAI3, lo rubava sempre e non riuscivo a mangiarlo, buongustaio!

Gelmini

Come un commentatore sportivo passo ad un’altra partita e mi imbatto in Gelmini che sferra un attacco gastronomico alla mia mente, mi provoca con un Bio Gorgonzola al quale non riesco a resistere!

Corro verso le valli di Cuneo ma…tutti sappiamo quanto è buono il formaggio con le pere e il Caseificio dell’Alta Langa mi presenta il nuovo prodotto Cravet, e poi la Robiola Bosina, davanti a così tante eccellenze si resta colpiti!

Caseificio dell’Alta Langa
Marco Di Lorenzi

Ci vuole una pausa nell’Accademy Show Area per assaggiare le tagliatelle preparate con Olio EVO Le Passioni dallo Chef Marco Di Lorenzi.

Le Passioni Olio EVO

Parlando di bellezza e bontà non posso evitare di parlarvi di Kybele Fine Food, vegetali semi secchi dal sapore pieno, rotondo, ricco, con tutto il sapore del sole della Turchia. Un passaggio internazionale serve sempre per agganciare l’Italia e #TUTTONORD, infatti passiamo dalla Romagna per salutare una piccola azienda artigianale che confeziona pasta prodotta a mano, un vero luxuryfood, Pastificio Ce.Ma. Arte per arte, dal salato passiamo al dolce con cioccolato e panettoni di Boella & Sorrisi, guardo, assaggio e gusto, che roba! Secondo voi chi posso incontrare ora se parliamo di sweet, ovviamente uno dei maestri, Ernst Knam, vado al suo show ccoking per Zuegg, per un attimo ha pensato che lo credessi tedesco per l’uso delle piccole albicocche 🤪. Volete una storia bellissima che vive dal 1904? Quattro parole, pietra, grado, scuro, riso, quindi Tenuta Margherita, Carnaroli, Arborio, Nano. Se parliamo di gluten free, consiglio alcuni prodotti anch’essi con un’importante storia aziendale, ci spostiamo nel bresciano, Valledoro ha presentato i nuovi snack salati RISIBISI a base di riso, ceci, piselli e quelli dolci ZULÙ con riso mais e cioccolato.

Kybele Fine Food
Ce.Ma
Ernst Knam
Boella & Sorrisi
Tenuta Margherita
Valledoro

Chiudo la prima parte con i Molini di Voghera, ti viene voglia di fare il mugnaio.

Molini di Voghera

Incontro lo Chef Gennaro Esposito,

Gennaro Esposito

con il suo volto furbo e rassicurante che presenta la nuova farina Nuvola e Nuvola Super di Mulino Caputo, una leggerezza straordinaria. Qualche passo oltre lo show cooking mi fermo davanti ai prodotti Molino Pasini, perché anche l’occhio vuole la sua parte, davvero accattivanti, ho provato Primitiva, tantissime fibre, sapore, colore, digeribilità.
Mi sposto, giusto un momento e incontro i grissini Rubata’ Casa Vecchio Mulino, cercate il sito perché non li troverete su instagram. Vi sembrerà strano ma si è già fatta una cert’ora, mi concentro sul languorino, cosa incontro? L’Humus di Mare Delissea da spalmare sulle tartine croccanti, ci voleva proprio! Attenzione, c’è anche l’aceto da grattugiare 😲, #anchesenza liquido, mi piace. Durante l’intervista mi hanno confidato che non si scioglie del tutto, rimane la consistenza, davvero una bella idea.
Non può esistere un buon condimento senza un olio eccellente, decido di affidarmi al Consorzio Olivicolo Italiano per seguire un corso smart Unaprol per l’uso corretto dell’oro italiano, assaggio Terre Nostre, amaro e piccante perché ricco di polifenoli.
TAC, direbbe mia nipote Alessia ♥️, siamo da Pasta Armando con Alessandro Borghese, personalità vulcanica anche in live, proprio come il territorio di Avellino, sappiate che penne, spaghetti, chifferi sono #anchesenza glutine, TOP.
Ora pizza! Non è una battuta, si chiama così Ora Pizza – Eat’s Time, Ora Pizza – Organic Bio, Ora Pizza – Gluten Free, seguite il loro profilo, sono basi pronte, basta usare la fantasia. A proposito di prodotti che regalano tempo, mi sono soffermata sul riso magico, lo propone Pastasi, è precotto, ma a differenza di alcuni che ho assaggiato, questo mi ha sorpresa. Il chicco si mantiene perfettamente, la mantecatura è cremosissima, 4 o 5 minuti al posto di 16 per un ristoratore è vita!
Se come me, non sapete cosa sia la PALATELLA, posso dirvi che è un pane napoletano che viene da epoche lontane, preparato almeno da tre generazioni di questi fornai dal nome l’Abbondanza del Pane, riposa per lungo tempo con il lievito. Lo so che con il NORD non ci azzecca ma alcune aziende sono irresistibili per il mio cuore.

Molino Pasini
Casa Vecchio Mulino
Terre Nostre
Delissea Humus
Delissea Aceto da grattugiare
Alessandro Borghese
Pasta Armando
Ora Pizza
Pastasi
L’Abbondanza del Pane

Che dire dell’incontro con Nicola Fiasconaro, big delle opere dolciarie di Dolce&Gabbana, ho assaggiato la granita con il panettone, #anchesenza parole!😍

Nicola Fiasconaro

Stanno per chiudere la fiera e devo scappare prima che la navetta mi abbandoni, questa sera abbiamo mezz’ora di pausa in albergo, poi via come il vento verso #TUTTONIGHT, sono stanchissima ma le amiche di navetta mi hanno convinta a non abbandonare lo spirito di partecipazione, in fondo il mio animo è di condivisione e la giornata di lavoro non è ancora finita! Ci siamo confortate e sono pronta. Grazie siete tutte meravigliose!

 

TUTTONIGHT

Giulia, energia pura
Sara, un leader nato
Patrizia, la dolcezza
Melania, eccomi
Chiara, ci sono
Che serata! 💥
Voglio dedicare un pensiero ad Alessia con la quale ho condiviso una affinità di pancia, non era neppure nel mio team!

Ci vediamo presto per la seconda e conclusiva parte.